Costa dell'Ambra
Risorse naturali

La Costa dell'Ambra è caratterizzata da spiagge stupende: un vero miracolo della natura.
La Costa dell'Ambra si chiama in questo modo perché sulla sua spiaggia spesso si poteva trovare dell'ambra. L'etimologia del termine ambra è incerta, ma sembrerebbe derivare dall'arabo a causa del prefisso. È una resina emessa dalle conifere, che con il tempo è fossilizzata.
Anticamente la resina veniva pescata con delle reti da pescatore in quanto il moto ondoso del mare la staccava dalle rocce madri. In Italia veniva raccolta sulle spiagge siciliane in prossimità della foce del fiume Simeto -nei pressi di Catania-, in spiagge del litorale ibleo nel tratto che va da Punta Braccetto a Contrada Chiappa e sulla Costa dell'Ambra.
L'ambra siciliana si chiama simetite -dal fiume Simeto- ed è una rara varietà che si presenta di vari colori, dal rossastro al bluastro. Ora è raro raccogliere ambra sulla spiaggia di Costa dell'Ambra, ma vale sempre la pena di andarci per fare un bagno nel suo incredibile mare verde e trasparente.

I luoghi

  • Vendicari

    L'Oasi Faunistica di Vendicari è una riserva naturale orientata in provincia di Siracusa, tra Noto e Marzamemi

  • Concerie

    Le Concerie, uno dei più spettacolari tratti di mare della costa pachinese e luogo denso di storia

  • Costa dell'Ambra

    La Costa dell'Ambra è caratterizzata da spiagge stupende: un vero miracolo della natura.

  • Granelli

    Una delle spiagge più belle e selvagge della Sicilia.

  • Calamosche

    La spiaggia di Calamosche è un vero angolo di paradiso sulla terra

  • Playa Carratois

    Un spiaggia tropicale sulle coste siciliane