PachinEat SRL

PachinEat La Dolce
I canditi

Una nuova linea che è stata sviluppata da PachinEat, sempre alla ricerca di nuove soluzioni per coniugare tradizione, qualità e innovazione, è la linea che prevede di sottoporre a canditura alcuni dei prodotti tipici dell'agricoltura siciliana.
L'accostamento di sapori apparentemente contrastanti ha fornito risultati incredibilmente efficaci, proponendo così soluzioni nuove per la pasticceria, la cucina (con dolci, formaggi, bolliti, contrasti) e il piacere diretto con assaggi come fossero caramelle o dolcetti.
Abbiamo inserito in produzione i canditi di pomodori datterini, di peperoni gialli, di peperoncini piccanti e, ultimamente, di olive tanto verdi quanto nere.
Buon appetito!

 

Datterini canditi

Pomodorini Datterino canditi


L'esperienza di PachinEat con la canditura nasce con il prodotto principe della propria esperienza e ragione sociale, il pomodoro.
Per questa nuova avventura è stato scelto il pomodoro Datterino, già strutturalmente caratterizzato da un maggior grado di dolcezza, esaltata dalla coltivazione nei luoghi maggiormante indicati per esaltare le caratteristiche di qualità e di sapore.

La fase di canditura è stata determinata nel nostro laboratorio dopo innumerevoli tentativi per migliorane la resa e fruibilità.
Datterini canditi e liquido di canditura. Fase importante e impegnativa dell'intero processo di canditura è l'eliminazione delle bucce dei pomodorini, onde migliorarne tanto l'aspetto estetico quanto quello di fruibilità e commestibilità.
Il risultato della canditura produce un risultato interessante per molteplici usi:
può essere assimilato ad un dolcetto da mangiare come fosse un cioccolatino o una caramella in una progressione simile alle ciliegie in quanto uno tira l'altro;
può essere usato in cucina pre accompagnare e fare da contrasto per esaltare i sapori di formaggi, di bolliti e di qualsiasi altro piatto l'inventiva lo richieda;
può essere usato per la preparazione di un tutta una serie di dolci da presentare alla fine di un pranzo;
può essere protagonista nei laboratori di pasticcerie per dolci, panettoni, colombe.

Il datterino candito è proposto come prodotto finito, asciugato per consentirne la fruibilità, ma anche immerso nel proprio liquido di canditura per lavorazioni ulteriori nei laboratori di pasticceria.


Peperoni canditi

Peperoni canditi


L'esperienza di PachinEat con la canditura prosegue con un ortaggio molto diffuso e coltivato in Sicilia, il peperone.
Questa nuova fase con i peperoni è iniziata con il classico peperone giallo "quadrato" caratterizzato da un componente di polpa più importante e da una non eccessiva incidenza della piccantezza della capsaicina.

Anche questa fase di canditura è stata determinata nel nostro laboratorio dopo innumerevoli tentativi per migliorane la resa e fruibilità.
Fase importante e impegnativa dell'intero processo di canditura è l'eliminazione delle bucce dei peperoni, operazione indispensabile per un ottimo risultato finale. Tale spellatura del peperone è fatto in modo assolutamente arrtigianale e manuale senza alterarne le caratteristiche principali di fruibilità e commestibilità.

Il risultato della canditura produce un risultato interessante e di ancor maggior contrasto disponibile per molteplici usi come già indicato per il datterino candito.

Il preperone candito è proposto come prodotto finito, asciugato per consentirne la fruibilità, ma anche immerso nel proprio liquido di canditura per lavorazioni ulteriori nei laboratori di pasticceria.

Viene fornita anche una versione del peperone candito utilizzando dei peperoncini piccanti.
Non viene eliminata la pelle essendo la parte di polpa meno spessa. Il risultato presenta un contrasto chiaramente maggiore, ma di una prospettiva di sicuro interesse.